Il nostro Istituto ha da tempo avvertito l’importanza di indirizzare gli studenti e le studentesse alla conoscenza del mondo del lavoro, nell’ottica dell’auto-orientamento e dello sviluppo della propria capacità progettuale. Per questo, già partire dall’anno scolastico 1996/97, il Liceo “C. Montanari”, nell’ambito della propria offerta formativa, ha promosso il “Progetto Stage” che ha visto coinvolti 200 alunni stagisti ogni estate.

L’Alternanza Scuola-Lavoro (A.S/L) rappresenta un’esperienza di orientamento e formazione in un posto di lavoro, di durata limitata, finalizzata ad agevolare le scelte professionali tramite l’accrescimento di conoscenze e competenze, acquisite in un contesto lavorativo. E’, quindi, un ponte tra scuola e mondo del lavoro.

Per le classi terze, il monte ore varia tra le 60/66 ore, suddivise in 50 ore di formazione e 16 di pratica.

Gli obiettivi generali, che l’iniziativa si propone di perseguire, sono:

    • DIDATTICI
      • stabilire corrette relazioni tra le conoscenze scolastiche e la realtà lavorativa 
      • vivere un’esperienza di lavoro in una dimensione reale
    • FORMATIVI
      • prendere coscienza delle proprie capacità, risorse, limiti
      • riflettere sul proprio percorso formativo
      • sperimentare un percorso di auto-progettazione
    • SOCIALI
      • prendere coscienza del proprio ruolo nella società
      • riconoscere e apprezzare la professionalità
      • affrontare le proprie responsabilità con competenza e serietà.

I docenti che, in qualità di “tutor scolastici”, seguiranno gli studenti nel corso di questa esperienza, sono coordinati dalla prof.ssa Elena Bonetti.

Durante il periodo di attività pratica, gli studenti saranno affiancati da un “tutor aziendale”, designato dall’Ente presso il quale si svolge l’A.S/L, incaricato di seguire lo/la studente e di rilasciare l’attestato di frequenza e la valutazione, che certifichi il raggiungimento degli obiettivi specifici, indicati nel Progetto Formativo Personale.

 

IMPORTANTE

L’esperienza di tirocinio A.S/L in Classe Terza è su base facoltativa ed esclude qualsiasi forma di remunerazione.

Si potrà svolgere nel corso del corrente anno scolastico ma in orario extra-curricolare (pomeriggi, sabato, domenica) e avrà la durata di un monte ore complessivo 10/16.

Per l’intero periodo, lo studente gode di una copertura assicurativa infortuni INAIL e polizza responsabilità civile, stipulata dalla Scuola.

 

La docente referente                               Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Elena Bonetti                              Prof. Matteo Sansone

 

 

Il nostro Istituto ha da tempo avvertito l’importanza di indirizzare gli studenti e le studentesse, frequentanti la quarta classe, alla conoscenza del mondo del lavoro, nell’ottica dell’auto-orientamento e dello sviluppo della propria capacità progettuale. Per questo, già a partire dall’anno scolastico 1996/97, il Liceo “C. Montanari”, nell’ambito della propria offerta formativa, ha promosso il “ Progetto Stage”, che ha visto coinvolti 200 alunni stagisti ogni estate.

L’Alternanza Scuola-Lavoro (A.S/L) rappresenta un’esperienza di orientamento e formazione in un posto di lavoro, di durata limitata, finalizzata ad agevolare le scelte professionali, tramite l’accrescimento di conoscenze e competenze, acquisite in un contesto lavorativo. E', quindi, un ponte tra scuola e mondo del lavoro.

Per le classi quarte l’A.S/L prevede una parte di formazione in classe, pari a 30 ore, e una parte di tirocinio, di 75-90 ore.

Gli obiettivi generali, che l’iniziativa si propone di perseguire, sono:

    • DIDATTICI
      • stabilire corrette relazioni tra le conoscenze scolastiche e la realtà lavorativa 
      • vivere un’esperienza di lavoro in una dimensione reale
    • FORMATIVI
      • prendere coscienza delle proprie capacità, risorse, limiti
      • riflettere sul proprio percorso formativo
      • sperimentare un percorso di auto-progettazione
    • SOCIALI
      • prendere coscienza del proprio ruolo nella società
      • riconoscere ed apprezzare la professionalità
      • affrontare le proprie responsabilità con competenza e serietà

I docenti che, in qualità di “tutor scolastici”, seguiranno gli studenti nel corso di questa esperienza, sono coordinati dalla prof.ssa Elena Bonetti.

Durante il periodo di attività pratica, gli studenti saranno affiancati da un “tutor aziendale”, designato dall’Ente presso il quale si svolge l’A.S/L, incaricato di seguire lo/la studente e di rilasciare l’attestato di frequenza e la valutazione, che certifichi il raggiungimento degli obiettivi specifici, indicati nel Progetto Formativo Personale.

 

IMPORTANTE per il tirocinio

  • L’esperienza di A.S/L esclude qualsiasi forma di remunerazione.
  • Si potrà svolgere nel periodo estivo (giugno/settembre 2018) oppure nel corso del corrente anno scolastico ma in orario extra-curricolare (pomeriggi, sabato, domenica) e avrà la durata di un monte ore complessivo compreso tra 75 e 100 ore (salvo eccezioni determinate da esigenze di Enti particolari).
  • Per l’intero periodo, lo studente gode di una copertura assicurativa infortuni INAIL e polizza responsabilità civile stipulata dalla Scuola.
  • I genitori sono tenuti a firmare tutti i documenti, anche se il proprio figlio è già maggiorenne.

 

La docente referente                               Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Elena Bonetti                              Prof. Matteo Sansone

 

Agli studenti delle classi quarte  -  Alle loro famiglie

In preparazione dell’esperienza di A.S/L, il Gruppo dei docenti impegnati come tutor scolastici desidera informare le famiglie che tale attività sarà caratterizzata dai seguenti momenti:

  • primo incontro in classe, per presentare e descrivere nel dettaglio il progetto a tutte le classi quarte;
  • dichiarazione di adesione da parte dello studente, con individuazione del settore in cui desidera effettuare l’esperienza pratica (educativo, sociale, dei servizi);
  • colloquio individuale con il tutor scolastico, in cui lo studente espone motivazioni, interessi, aspettative e il tutor precisa le caratteristiche e le esigenze del settore prescelto ai fini di:
    • favorire un cosciente orientamento,
    • confermare o modificare la scelta iniziale dello studente,
    • individuare l’Ente più appropriato per consentire un’esperienza individualizzata.

Per arrivare alla realizzazione della propria esperienza di A.S/L, lo studente si fa carico di eseguire puntualmente, sotto la guida del proprio docente tutor, le diverse fasi, dalla progettazione iniziale alla valutazione finale:

  1. attenersi alle indicazioni date dal tutor scolastico durante il primo colloquio e, solo nel caso venga espressamente richiesto, ricercare sul territorio e contattare l’Ente per verificare la disponibilità ad accogliere l'alunno
  2. presentare all’Ente la documentazione preparata dal tutor scolastico: la richiesta formale, la convenzione e il Progetto Formativo Individuale
  3. completare il Progetto Formativo Individuale e assicurarsi che vi siano apposte le firme di tutte le parti coinvolte
  4. consegnare al tutor scolastico tutta la documentazione entro i termini stabiliti
  5. partecipare a tutti gli incontri di preparazione organizzati dalla Scuola e/o dall’Ente
  6. aver cura di tutta la modulistica e la documentazione che verrà consegnata:
    1. il Progetto Formativo
    2. la scheda di valutazione, che il tutor aziendale compilerà alla fine dello stage, per indicare comportamento e attitudini o problematiche evidenziate dallo studente;
    3. il foglio delle presenze, in cui vengono conteggiate le ore di servizio effettivamente svolte;
    4. la scheda di auto-valutazione, in cui ogni alunno, rispondendo alle domande scritte, relazionerà in modo preciso sui vari aspetti dello stage e potrà esprimere il proprio giudizio sull’esperienza
  7. a conclusione del progetto, lo studente dovrà raccogliere in una cartellina tutta la propria documentazione (foglio presenze, valutazione dell’Ente, relazioni e diario, auto-valutazione), che consegnerà al docente A.S/L di classe a settembre, dopo averla fotocopiata per conservarne una copia.

 

Per consentire la realizzazione del progetto stage, il docente tutor si fa carico di:

  • effettuare con lo studente-stagista un colloquio, per favorire un cosciente orientamento, confermare o modificare la scelta iniziale dello studente, individuare l’Ente più appropriato per consentire un’esperienza individualizzata;
  • essere a disposizione, secondo tempi e modi che saranno comunicati, per dare all’alunno tutte le necessarie informazioni, in modo da consentirgli di svolgere in autonomia le fasi del progetto;
  • facilitare momenti di verbalizzazione e di confronto in classe, al rientro a scuola;
  • eseguire un’attenta analisi dell’esperienza svolta dallo studente, confrontando la relazione finale del tutor aziendale con la relazione finale dello studente;
  • esprimere un giudizio finale sulla validità dell’esperienza A.S/L.

 

Per consentire la realizzazione del progetto stage la Scuola si fa carico di:

  • stipulare, con la Direzione amministrativa e/o i Responsabili legali di ciascun Ente, una Convenzione che impegni legalmente entrambe le parti firmatarie;
  • protocollare tutta la documentazione e consentirne la trasmissione sia al Servizio Ispettivo della Direzione Provinciale del Lavoro, sia alle rappresentanze sindacali aziendali, ovvero, alle organizzazioni sindacali territoriali.

 

 

Vista la complessità del progetto, che viene costruito cercando di rispettare - nei limiti del possibile - le richieste personali di ciascun alunno, la Scuola si riserva di adottare provvedimenti disciplinari adeguati, nel caso in cui lo/la studente non rispetti gli impegni presi.

 

Si ringraziano le Famiglie per la collaborazione e si invita a prendere visione dell’elenco allegato (che sarà prossimamente pubblicato), dove sono riportati i principali Enti che l’anno scorso hanno accolto i nostri studenti.

 

 

I genitori degli alunni delle classi terze dell'Istituto sono invitati giovedì 19 ottobre 2017 dalle ore 14 alle ore 15, a Palazzo Ridolfi, per un incontro informativo sul percorso di Alternanza scuola lavoro. Link alla circolare

 

I docenti di sostegno sono convocati martedì 10 ottobre dalle ore 14 alle 14.45, in Sede Centrale, per definire le linee guida per gli alunni diversamente abili che dovranno affrontare l'attività di alternanza scuola lavoro. Link alla circolare

 

La Referente Stage - prof.ssa Elena Bonetti

Il Dirigente Scolastico - prof. Matteo Sansone

 

 

 

Link alla circolare

 

I coordinatori delle classi quinte sono invitati a raccogliere la documentazione, relativa all’esperienza di tirocinio effettuata dai propri alunni durante il periodo estivo, entro il 29 settembre 2017. La documentazione consiste in: foglio presenze, autovalutazione, valutazione del tutor esterno, diario di bordo ed eventuale ricerca. Tutti i documenti dovranno essere consegnati alla prof.ssa Bonetti.

 

 

 

 

Circolari e Comunicati

Albo online

Amministrazione trasparente

Orario settimanale delle lezioni

PON

loader

Documenti-Circolari

Articoli correlati

Ricerca

JSN Solid template designed by JoomlaShine.com