Attività e Progetti

Terza conferenza del progetto "Rete dei Licei Veronesi per l'Arceologia"

con relatore il Prof. Matteo Tropina

Seconda Conferenza  propedeutica del progetto Rete dei Licei Veronesi per l'Archeologia

 

Grande affluenza anche alla seconda conferenza della rete con relatrice la prof. Egidati

 

 

 

 Grande affluenza alla prima conferenza della Rete dei Licei veronesi per l'Archeologia 

 

 

Consegnati in Sala Cavalieri" a Palazzo Ridolfi gli attestati Fai

agli Apprendisti Ciceroni del Montanari

 

Il  20 Dicembre 2017 in "Sala Cavalieri" dalle 11,30  alle 12,30, sono stati consegnati agli Apprendisti Ciceroni del Liceo Montanari, gli attestati per le attività svolte durante le Giornate d'inverno 2017

Gli attestati sono stati consegnati a tutti gli studenti dalla Tutor FAI Beatrice Magalini e con la presenza di Ilaria Agosta componente della delegazione FAI del Veneto. Presente anche la Prof.ssa Elena Bonetti coordinatrice del progetto ASL del Liceo Montanari e la Prof.ssa Daniela Baldo tutor interna.

L'occasione ha permesso di avere un momento di confronto sull'esperienza e le rappresentanti del Fai hanno invitato gli studenti a continuare come tutor l'attività di guida preparando i nuovi studenti che vogliono intraprendere l'attività di apprendisti ciceroni.Tanti i complimenti a tutti i ragazzi che si sono distinti per l'impegno e le capacità nello svolgere il proprio compito.

 

Ecco le foto dell'evento.

 

 

 

Gruppo con le tutor del Fai

 

Gruppo Cavalieri del Fai 

 

 

La classe 3Des giorno 28 novembre 2017 ha visitato uno dei siti aperti dal Fai per le giornate d'inverno a cui abbiamo aderito con la nostra Sala Cavalieri aperta il 27 e 29 Novembre. La classe ha potuto incontrare coetanei Apprendisti Ciceroni del Fai del Liceo Scientifico e Linguistico Copernico Pasoli, Liceo Maffei, che hanno offerto ai nostri studenti una interessante visita guidata all'Accademia di Agricoltura in Via Leoncino, 6 a Verona.

Alcune notizie sul monumento

Quando, l'8 ottobre del 1768, l'Accademia di Agricoltura di Verona venne istituita con 49 voti favorevoli e 5 contrari dai Consigli dei Dodici e dei Cinquanta del Senato Veneto, ancora non disponeva di una sede. Il 13 maggio del 1781, quale riconoscimento per aver realizzato la prima strada che dalla Lessinia giungeva fino a Verona, il Senato Veneto deliberò di assegnare all'Accademia 836 ducati: con questa somma fu allestita la prima vera sede dell'Accademia, in un ampio loggiato dell'attuale Palazzo della Prefettura, situato di fronte alle Arche Scaligere.
L'espansione degli uffici della Provincia finì per richiedere ulteriori spazi, così nel 1926, L’Accademia si trasferì in alcune sale di Palazzo Pompei, dove rimase fino al 1946.
Grazie all'interessamento del socio Stefano de Stefani, la sede attuale giunse per volontà testamentaria della contessa Emilia Sandri Erbisti, che indicò l'Accademia come destinataria d'uso perpetuo dell'attuale sede di via Leoncino, lo splendido palazzo della famiglia Erbisti, che ancora oggi custodisce tesori incredibili, tanto nei rari e antichi testi, quanto negli elementi architettonici e pittorici.

 

Durante la visita si scopre un edificio ricco di affreschi e sale di grande bellezza

Si può addirittura vedere e sfogliare una Encyclopedie di Diderot

e un orologio elettrico sorprendente

JSN Solid template designed by JoomlaShine.com